MILANO – Il 18 e 19 febbraio, Milano si prepara ad accogliere l’evento dell’anno nel mondo dei distillati: il Velier Live 2024. Dopo cinque anni di attesa, l’azienda leader nel settore dei distillati ha deciso di fare il suo ritorno in grande stile, promettendo di riscrivere le regole dei tradizionali trade show mondiali. Uno straordinario evento che si propone di alzare l’asticella delle esperienze offerte agli operatori del settore e agli appassionati italiani, candidandosi a diventare l’evento di settore più importante dell’anno.

Una Milano trasformata in “Città degli spiriti nobili”

L’appuntamento avrà luogo presso il Superstudio Maxi di via Moncucco 35, uno spazio imponente di 9000 metri quadrati, che si trasformerà in una città dedicata al mondo dei distillati. Oltre 50 esperienze immersive saranno offerte, trasportando i partecipanti in un viaggio emozionale attraverso le strade e le “case” della città. Si tratta di un format rivoluzionario che sostituirà le classiche degustazioni con esperienze autentiche e a numero chiuso, accessibili solo tramite accreditamento in loco.

Raccontare la storia di un distillato

“L’obiettivo è mettere in risonanza la storia e il contesto di un distillato con il vissuto e i valori di un singolo individuo per generare un incontro emozionante, un legame duraturo – spiega Luca gargano, il Presidente di Velier – Questo è il vero marketing, che non deve più essere un’inattendibile fascinazione pubblicitaria, capace solo di disorientare e appiattire il racconto, ma un discorso vero e appassionato sulle migliori creazioni umane”.

Luca Gargano, presidente di Velier

Street experiences da tutto il mondo

Le esperienze offerte durante il Velier Live 2024 sono incredibilmente diverse, offrendo ai partecipanti un viaggio attraverso le strade del mondo dei distillati:

  • Rum Street: Un viaggio attraverso il mitico Hotel Florita di Jacmel ad Haiti, con Hampden protagonista di un percorso sensoriale unico.
  • Whisky Street: Una celebrazione dei 200 anni di vita di The Macallan e dei 90 anni di Nikka, con un vero pub scozzese e un festival nel festival organizzato da Whisky Club Italia.
  • Mexican Street: L’incredibile patrimonio culturale dei distillati di agave raccontato da Agua Sancta e La punta, con il ritorno di Single Palenque.
  • Japan Street: Un vero ramen bar nipponico che racconta le eccellenze del Giappone, dal sake allo shochu, alle micro distillerie di whisky.
  • Piazza Italia: La liquoristica nostrana protagonista con arance rosse Igp di Sicilia, erbe montane di Bordiga e il ritorno di Simone Caporale con il suo Sips.

Velier Live 2024: un evento per tutti i gusti

Il Velier Live 2024 non si ferma alle esperienze di degustazione. Include un Velier Main Bar con i barman italiani più rappresentativi, uno spazio conviviale per i produttori Triple A, un negozio con prodotti esclusivi e molto altro ancora. Gli sponsor includono nomi prestigiosi come Broil King, Illy, Longino & Cardenal, Berto’s e altri.

Velier Live 2024
About Author

Francesco Russo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *