MILANO – Capovaticano Resort Thalasso Spa, la prima wellness destination sulla costa tirrenica in Calabria a Capo Vaticano sulla Costa degli Dei, e Villa Paola, il boutique hotel nel cuore di Tropea, aprono ad aprile le porte ai primi ospiti per la stagione 2022 

La costa degli Dei, destinazione sul mare della Calabria, conosciuta per le spiagge da sogno, sarà per la prima volta meta di ritiri esperienziali dedicati a ritrovare se stessi e l’armonia con la natura.

Dall’1° al 3 aprile Villa Paola, fedele alla sua anima più spirituale, consacrerà i suoi giardini incantati alla meditazione sonora e allo yoga con la partecipazione dell’artista Marianne Mirage. Conosciuta ai più come cantautriceè anche un’esperta insegnante di yoga, meditazione e arti olistiche. Guidati da Marianne, i partecipanti allo yoga retreat “The human nature” potranno lavorare sui propri blocchi personali, nella quiete e nella privacy dell’antica dimora.

Un weekend di pratiche di yoga pranayama e canti liberatori per fare pace con il proprio corpo e godere della bellezza circostante: la vista sul mare azzurro di Tropea, il meraviglioso giardino a terrazzi in fiore, ricco di piante mediterranee, e la possibilità di un tuffo nella scenografica piscina a sfioro di Villa Paola.

In programma anche un picnic nell’orto della Villa, dove raccogliere frutta e verdura di stagione che gli ospiti potranno gustare al momento o farsi cucinare dallo chef di Villa Paola: l’occasione per provare la cucina territoriale e leggera del ristorante De’ Minimi, ispirata alla dieta dei frati minimi di San Francesco di Paola, che nel XVI secolo abitavano il convento. 

Il viaggio verso il benessere psicofisico si sposterà poi al Capovaticano Resort Thalasso Spa. Il lussuoso resort con l’unico centro di thalassoterapia di tutta la Calabria ospiterà dal 22 al 25 aprile, in concomitanza con la giornata della terra e il ponte del 25 aprile, lo yoga retreat The shape of water.

Marianne Mirage insegnerà ai partecipanti ad accordare i propri chackra attraverso l’acqua, affinché il corpo impari a muoversi in totale libertà.

Una 3 giorni di saluti al sole e alla luna, pratiche yoga davanti al mare e al tramonto, sessioni di spa nelle piscine di acqua marina del resort e tante altre attività per il risveglio dei cinque sensi.

L’olfatto sarà stimolato grazie alla meditazione olfattiva con olii essenziali di erbe officinali del territorio e una visita alle piantagioni con tanto di workshop sulla distillazione.

Ma sarà solleticato anche il gusto dei palati più eterei con un menù vegetariano studiato dagli chef del ristorante del resort: il Mantineo, dedicato alla sacerdotessa Manto, che si dice predicesse il futuro ai naviganti prima che si dirigessero verso i temibili Scilla e Cariddi.

La leggenda vuole che anche Ulisse fosse passato dalla profetessa per richiedere un vaticinio (Vaticinium è infatti l’origine del nome di Capo Vaticano) e che fosse rimasto conquistato dai tramonti su Stromboli, il vulcano che si erge proprio davanti al promontorio del Capo Vaticano ben visibile anche dal resort.

Una destinazione piena di fascino e mistero che ancora non cessa di lasciare a bocca aperta i visitatori e che lascerà il segno anche nei partecipanti di questi ritiri trasformativi, nati proprio per regalare una nuova energia e vitalità.

Una destinazione piena di fascino e mistero che ancora non cessa di lasciare a bocca aperta i visitatori e che lascerà il segno anche nei partecipanti di questi ritiri trasformativi, nati proprio per regalare una nuova energia e vitalità.

Proseguendo nella stagione, dal 2 al 5 giugno 2022 sarà la volta di sprigionare tutta la creatività nel Creative Energy Retreat condotto da Natalia Resmini, pittrice e illustratrice di moda con la passione per il surf.

Sempre a Capovaticano Resort, Natalia porterà i partecipanti alla scoperta del potere terapeutico dell’arte, dell’attività fisica e del mare con workshop di disegno, escursioni in SUP verso calette sperdute; non mancheranno i momenti di svago come gli aperitivi tribali attorno al fuoco, per vedere l’artista all’opera con live wallpainting mentre all’orizzonte il sole cala dietro il vulcano Stromboli.

Capovaticano Resort Thalasso Spa, vocato al benessere psico-fisico dei propri ospiti, combina armonicamente i pilastri del vivere bene: alimentazione, movimento e sonno

I menu premiamo le materie prime del territorio (l’80% di prodotti impiegati nella cucina è calabrese). I piatti in carta, rielaboraticon estro e modernità dagli chef del resort, sono avallati da nutrizionisti di una fondazione di respiro internazionale, la Fondazione Valter Longo.

Le attività fisiche da fare in struttura tutta la stagione spaziano dalle sessioni di yoga e pilates, alle lezioni di stand up paddle, alle escursioni in e-bike per lanciarsi alla scoperta di un territorio ancora ricco di sorprese.

www.capovaticanoresort.it

www.villapaolatropea.it

About Author

Francesco Russo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.