MILANO – Al fuori Salone Elli & Rini dal 6 al 10 giugno 2022 presso WEAreTown via Durini 27 – dalle 18.00 alle 19.30 presentano PIANETA, l’uovo spaziale” in una nuova veste che assume quella di un oggetto della pop art. Ancora più raffinato, elegante, ‘intonato’ a qualunque policromia: i panelli integralmente bianchi si affollano di sguardi e di bocche aperti sul mondo iperdinamico al quale sono interconnesse da un indissolubile filo. Così l’artista meneghino Fabrizio “Bixio” Braghieri re-interpreta e decora con elementi che richiamano l’arte pop la soluzione home-office dell’Atelier Elli&Rini. Con il nome di “Intimacy” il nuovo PIANETA, oltre al tratto dell’artista presenta sulle pareti esterne licheni rossi che lo proiettano nella ‘via lattea’ del lusso e ne fanno una icona di stile. Perfetto, in questa versione ‘evanescente’, per ambienti classici e non, improntati alla tradizione e spazi ipertecnologici votati all’innovazione più avanguardista. PIANETA in questa nuova versione esalta ancor più la luce, grazie al rivestimento del guscio di legno bianco, e che rende omaggio alla bellezza delle sue forme, senza tradire la sua vocazione: ingentilisce infatti l’ambiente, professionale o privato, per il suo “outfit” ergonomico, l’ecosostenibilità per la scelta dei materiali che tutelano l’ambiente, inseriti in un contesto e dotazioni high-tech.

La postazione è “l’ultimo modello” della sintesi dell’elegante creatività dell’architetto design Giovanni Dudan unita alla progettualità ingegneristica e visionaria di Elli&Rini, ovvero gli ideatori futuristi Federica Foiadelli e Sergio Vaccarini che hanno dato vita ad una soluzione home-office dalle linee pulite, eleganti e permeate di tecnologia, il cui risultato è   un uovo spaziale dal design immersivo, luminoso, tecnologico e “taylor made” al tempo stesso: ciascun fruitore può infatti modulabile il guscio esterno e interno a proprio gusto e secondo le necessità, nel rispetto di una assoluta personalizzazione del “proprio spazio” di lavoro e concettuale.

PIANETA è, dunque, un luogo di lavoro ma anche un ambiente di lettura, meditazione, ascolto musicale ed entertainment. È il frutto della fusione versatile delle arti e mestieri italiani: design, moda, arte e tecnologia qui convergono e prendono forma, modellando uno spazio intorno alla persona e per la persona. 

La postazione è realizzata in materiali naturali ed ecosostenibili: si tratta di una struttura in base lignea di 2,5 mq dotata di monitor, impianto dolby, webcam, sistemi di ricarica wireless che grazie ad un pannello di controllo aptico dalle forme avveniristiche, permette la gestione di ogni interazione. All’interno gli elementi hi-tech si integrano perfettamente a quelli materici quali legno, tessuti, pelli, pannelli retroilluminati che garantiscono una perfetta esperienza sensoriale. La sua lavorazione artigianale, il suo concept e la realizzazione sono il risultato del più puro made in Italy. L’uovo spaziale è dotato inoltre di un innovativo sistema di sanificazione che si basa sul principio della fotocatalisi.

“Volevamo creare uno spazio che rendesse l’idea di esclusività, intimità e introspezione. Un luogo in cui astrarsi – ha dichiarato Sergio Maria Vaccarini, Founder dell’atelier Elli & Rini- ma che allo stesso tempo fosse un luogo in cui svolgere le attività del quotidiano come lavorare, guardare un film o ascoltare la musica. Una postazione che potesse unire, fondere, integrare i diversi mondi e modi del living. Un luogo intimo, accogliente ed elegante in cui riscoprire e sublimare le esperienze del nostro digital living”.

“Con la nuova versione di PIANETA – spiega Federica Foiadelli, Co-Founder e Brand Ambassador di Elli&Rini –   intendiamo inaugurare un nuovo filone artistico e trattandosi di un oggetto di design ci sembrava doveroso che fosse interpretato da un’artista caratterizzato da una potente originalità ed ironia che contribuisce a dare ad Intimacy un’innegabile forza immaginifica”.

Bixio fa dell’esclusività e dell’interiorità l’elemento caratterizzante di “Intimacy”: la moderna rappresentazione e concretizzazione di un piccolo mondo proprio, dove poter rimanere soli con sé stessi fuori dallo sguardo indiscreto della folla.

About Author

Francesco Russo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.