MILANO – L’arte del profumo si fonde con la poesia in una nuova creazione straordinaria di Liquides Imaginaires, la fragranza “Me du Cœur”. E’ la prima referenza della trilogia Les Eaux de L’âme, che è più di un semplice profumo: è un viaggio poetico, un’esperienza sensoriale che abbraccia l’essenza del fine olfattivo. Scopriremo il cuore pulsante di questa creazione, svelandone il suo significato simbolico, le note olfattive intriganti e la visione creativa di Liquides Imaginaires.

Il cuore come simbolo di vita e amore

Il cuore, potente simbolo di vita e amore, ha ispirato artisti e poeti per secoli. “Me du Cœur” cattura l’anima del cuore, presentando un’interpretazione olfattiva preziosa come un rubino, esplosiva come una bomba e audace come una spezia. Una fragranza che invoca la luce del nostro cuore interiore, portando con sé un messaggio di passione e profonda connessione emotiva.

Il maestro dietro le note olfattive

Louise Turner, il naso di “Me du Cœur”, ha creato un’armonia olfattiva unica. La famiglia olfattiva Ambrata – Speziata – Legnosa si manifesta attraverso un’esplosione di note che si sviluppano come una sinfonia sensoriale. Dalla testa vibrante di mandarino e arancia sanguinella al cuore avvolgente di cacao e legno di guaiaco, per poi approdare al fondo avvolgente di fava tonka e legno di cedro, ogni nota è un passo nel viaggio della fragranza.

Note olfattive

Testa: Mandarino, Arancia Sanguinella, Pompelmo, Zenzero,

Pepe Rosa, Pepe Nero, Cardamomo, Cipresso, Elemi

Cuore: Cacao, Legno di Guaiaco, Pomarose*

Fondo: Fava Tonka, Vanillina, Vétiver, Legno di Cedro, Legno di  Akigala

Liquides Imaginaires: l’arte olfattiva di Philippe Di Méo

La nascita di Liquides Imaginaires risale al 2011, quando il designer Philippe Di Méo concepì il progetto olfattivo come parte di un’installazione presso La Maison des Champs-Elysées. Il marchio esprime la sua filosofia attraverso il simbolismo, collegando il materiale all’immaterialità e il visibile all’invisibilità delle emozioni. Le fragranze di Liquides Imaginaires non sono semplici vezzosità esteriori ma portano con sé la bellezza nella libertà delle creazioni, aprendo le porte a un mondo immaginifico attraverso il linguaggio invisibile del profumo.

Imaginarium: un laboratorio di creatività olfattiva

Oltre a “Me du Cœur”, Liquides Imaginaires continua il suo viaggio di esplorazione e creatività con il lancio di “IMAGINARIUM”. Un laboratorio di ricerca che testimonia l’impegno del marchio verso approcci collettivi e sperimentali in profumeria. La collaborazione con studenti della Scuola di Profumeria Givaudan e il coinvolgimento di Alexandre Lepage hanno dato vita a un’esperienza sensoriale straordinaria. La mostra durante la Milano Design Week presso la Galleria Rossana Orlandi di Milano è un ulteriore passo in questa avventura olfattiva.

About Author

Francesco Russo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *