MILANO – L’universo sartoriale è la fonte d’ispirazione della collezione Moschino Uomo Autunno/Inverno 2023. Si tratta del meglio del mondo tailoring secondo Moschino disegnato dal direttore creativo Jeremy Scott.

Ed è proprio l’estro creativo di Jeremy Scott che scompone e ricrea i codici dell’abbigliamento sartoriale maschile declinandoli per le diverse occasioni: si spazia dalla destrutturazione delle giacche alla reinterpretazione dei motivi e delle forme dei completi.

L’abbigliamento formale si rinnova in chiave originale e distintiva attraverso ritagli di stoffe da sarto e cartamodelli che vengono combinati per dar vita a look dal forte impatto.

La collezione della collezione Moschino F/W 2023 si proietta all’interno del camerino di prova di un negozio di un commerciante di tessuti e si apre con cappotti e blazer in patchwork.

Pannelli dai toni neutri in tweed e pied-de-poule prendono forma creando completi dalle linee rinnovate.

Un autentico tripudio di texture, tipico delle botteghe in cui si scelgono i migliori materiali.

Spazio anche a dettagli grafici, quali un’etichetta Moschino in stile rétro Savile Row e disegni in gesso trompe l’oeil che sublimano questo medley.

Gessati e bustier di pelle dell’heritage Moschino rendono tutto ancora più speciale.

Jeremy Scott, infine, toglie colletti e revers e li aggiunge, a specchio, sulle maniche di uno smoking; rende uno stivale una borsa e trasforma gli accessori in capi d’abbigliamento, come ad esempio gonne formate da cravatte in seta dalle stampe differenti.

L’abbigliamento da lavoro viene reinterpretato attraverso una nuova lente.

About Author

redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *