In un paese in cui le meraviglie storiche e naturali si susseguono a ogni passo, è difficile scegliere quali siano gli angoli più scenografici da fotografare. L’estrema varietà paesaggistica del Perù e la sua ricchezza culturale regalano luci, sorrisi e panorami magici che lo rendono un vero  e proprio paradiso per gli amanti della fotografia e non. Abbiamo provato a selezionare 10 angoli tra i più instagrammabili del Perù, per creare il ricordo perfetto da regalare al prossimo San Valentino, che sia per la vostra dolce metà o per voi stessi.

  1. La città perduta degli Incas: Machupicchu

Non è una sorpresa che il sito archeologico più famoso del Perù sia il primo della nostra classifica. Questa meraviglia del mondo moderno è uno dei luoghi più belli non solo del Perù, ma dell’intero continente sudamericano. In cima alla bucket list di tantissimi viaggiatori, il leggendario Machupicchu è uno dei capolavori più indimenticabili del mondo. Per regalare un’esperienza ancora più unica ai visitatori e salvaguardare il sito archeologico, il governo peruviano ha deciso di limitare gli ingressi giornalieri. Per questo motivo, se avete in programma di visitare Machupicchu, vi consigliamo di prenotare i biglietti in anticipo!

Vista Panorámica de la ciudadela de Machu Picchu

Conosciuto per essere il quartiere bohémien di Lima, il piccolo quartiere di Barranco è situato tra il quartiere turistico e commerciale di Miraflores a nord e Chorrillos a sud e ospita la più grande concentrazione di street art di tutta la città. I variopinti muri delle case di questo quartiere sono una delle note più colorate della città, e l’atmosfera allegra e vibrante che si respira lo rendono un quartiere particolarmente stimolante e vivace.

Forse non tutti sanno che un altro dei luoghi più famosi di Instagram è in Perù: Palccoyo, ovvero le montagne arcobaleno. Situate a sud della Città Imperiale, questo gioiello delle Ande peruviane è composto da tre montagne colorate accompagnate da una spettacolare vista della montagna Ausangate: a lungo nascoste sotto uno spesso strato di ghiaccio, oggi regalano una vera e propria tavolozza di colori che si mescolano sinuosi grazie alla presenza di materiali come ferro, dolomite, zolfo, rame ed ematite. E’ possibile raggiungerle in soli 45 minuti di camminata.

Le dune di sabbia di Huacachina sono ufficialmente uno dei migliori spot instagrammabili del Perù! Questa gemma nascosta, ormai sulla lista di molti backpackers, è l’unica oasi naturale del deserto in tutto il Sud America con dune di sabbia alte fino a 2.000m sopra il livello del mare.

Ci sono poche città al mondo che hanno il privilegio di offrire un paesaggio architettonico tanto unico quanto impressionante come Arequipa. La costruzione dei suoi palazzi, monumenti, templi e, in generale, la grande maggioranza degli edifici che circondano il centro storico, hanno come protagonista il sillar: una pietra albina di origine vulcanica la cui speciale lucentezza ha dato a questa città la distinzione di ‘Città Bianca’. Il circuito turistico chiamato Itinerario del Sillar permette di assistere a tutto il processo di estrazione e intaglio di questo minerale e di visitare magnifici scenari naturali.

Chissà se, 2000 anni fa, gli Inca avrebbero mai immaginato che queste migliaia di piscine salate costruite sul fianco della collina sarebbero diventate uno dei luoghi più fotogenici di questo paese? Come molte altre meraviglie situate nella Valle Sacra, le Salinas De Maras sono diventate una delle attrazioni turistiche principali di un viaggio in Perù con il loro paesaggio lunare mozzafiato formato da circa 3.000 piccole vasche dove viene conservata l’acqua salata proveniente dalla montagna “Qaqa wiñay”.

  • La fortezza di Kuelap, Amazonas

Non solo Inca: gran parte del fascino del Perù è legato a popolazioni ben più antiche, ovvero tutte quelle civiltà pre-incainche che hanno popolato questo paese lasciando tracce del loro passaggio e del loro ingegno. La Fortezza di Kuelap, situata nel dipartimento di Amazonas, è sicuramente una di queste: una cittadella con mura di quasi 20 metri di altezza della cultura Chachapoyas che si era sviluppata tra queste vestigia architettoniche tra l’880 e il 1470 d.C. La bellezza del luogo è ulteriormente valorizzata da un panorama naturale unico: la foresta amazzonica fa da sfondo a questa imponente costruzione storica.

A sud di Lima vivono in armonia leoni marini, pinguini di Humboldt, fenicotteri ed altre specie protette. Si tratta della Riserva Nazionale di Paracas, un’area naturale protetta nella Regione di Ica. Trovandosi a solcare il mare in direzione delle Isole Ballestas, sulle cui spiagge vivono migliaia di leoni marini, è possibile osservare chiaramente, su un lato della duna di sabbia sulla terraferma, un enorme geoglifo di origine incerta denominato Il Candelabro, alto più di 180 metri e risalente al 200 a.C, che è ancora oggi uno dei grandi misteri del Perù.

Paisaje de la Reserva Nacional de Paracas.

L’isola di Taquile, situata a quasi 4.000 metri d’altezza, è una gemma incastonata nel lago Titicaca insieme ad altre affascinanti isole galleggianti, ed è abitata da poco più di 2.000 persone. Eredi silenziosi della cultura Tiahuanaco, le comunità di Colla e Inca, che abitano sulle isole e sulle sponde del lago Titicaca, rappresentano la risorsa culturale di questo altipiano. Visitarle significa fare un tuffo nel passato e ascoltare straordinarie storie che provengono dai confini del tempo, prendendo parte a quegli antichi usi e costumi che si tramandano di padre in figlio e che sono tuttora mantenuti in vita.

  1. El Parque del Amor a Miraflores, Lima

Miraflores è un quartiere moderno e affascinante, dove si concentrano alcuni tra i migliori hotel e ristoranti della capitale peruviana. Affacciato sull’Oceano Pacifico, vanta una vista meravigliosa e sconfinata da ammirare dal romantico Parque del Amor, caratterizzato da distese di fiori, forme armoniche e mosaici colorati. Al centro vi imbatterete nella colossale statua di El Beso, il bacio, di Victor Delfin, mentre all’orizzonte potrete ammirare i surfisti che sfidano le onde e i più temerari che si lanciano in deltaplano o parapendio.

About Author

Francesco Russo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.