FIRENZE – La prossima stagione estiva sarà “perfetta” con una collezione divisa in tre. E proprio in occasione del Pitti Uomo la maison Herno presenta la collezione primavera-estate 2023 pensata per tutto l’universo maschile. Un universo i cui mondi ruotano su assi ben definite se pur interscambiabili e traversali. Seguono traiettorie che muovono dall’origine, ruotano intorno al lusso e sono complanari con i movimenti del fashion, ascritti e legati ad un linguaggio ben allineato: funzionalità oltre l’estetica, tradizione e innovazione. 

CORE

Il punto di partenza, il centro e l’essenza, sia per i materiali applicati sia per le scelte stilistiche.

Tessuti consolidati come il cotone antipioggia, il Monogram, la microfibra e il neoprene leggero, la gabardine elasticizzata, tutta la parte dei capi termonastrati ma anche i lavati e i tinti in capo. 

Trench e impermeabili, car-coat e blazer, field-jacket e giacche-camicia, i modelli impacchettabili dedicati al travel e i capi reversibili.

Si aggiungono le t-shirt, in crêpe e cotone stretch realizzate anche con dettagli che riprendono i temi della collezione in denim e fantasie, oltre alle maglie ibride, vero trademark del brand, abbinate a tessuti diversi, e la maglia con termonastratura interna logata Monogram.

I colori per questo tema comprendono due punti di verde – bottiglia e prato – il turchese, il blu navy, l’arancione, il grigio light e l’elegante burro. Le fantasie sono denim patch e spring patch, oppure camu effetto spray.

LUSSO

Racchiuso in questo mondo ci sono i materiali più ricercati, da sempre presenti nella collezione Herno. Volutamente applicati dai nostri designer a modelli essenziali così da esaltarne ancor di più la preziosità dei materiali: la seta, il cachemire, la seta lavata, il lino e il cachemire-seta sui piumini, per le giacche camicia e anche per le field jacket.  E la novità, maglie, cardigan e t-shirt in jersey di seta.

I colori sono il rosso, il cammello e il bianco, il grigio chiaro, il blue e la fantasia in principe di Galles.

FASHION

Forme, colori e materiali riletti in chiave contemporanea e inaspettata caratterizzano questa parte di collezione.

Qui troviamo il cotone lavato, il cotone e lino, il nylon ultralight ma nella sua versione brillante, il consolidato Gloss, fino a spingerci al tecno-paper ereditato dagli anni ’90.

Ecco allora la field jacket che diventa over, e così anche il bomber e il denim jacket. Tutti modelli dal fit rilassato e street-style.

T-shirt e maglie sono in cotone e in morbido jersey, caratterizzate da nuove grafiche logo più street.

Il più classico del colore, il cammello, si accosta al fluo con dettagli neri.

Il nero è protagonista nella sua totalità, canone indiscusso da sempre nel linguaggio trendy accanto al bianco e a tocchi di grigio. La fantasia richiama un mosaico optical. Il logo Double H è riprodotto in versione Maxi.

Completano il look: un jogger pants realizzato in cotone leggermente stretch, un baggy pants in nylon e una sneaker in morbida nappa bianca con dettaglio Monogram e profili abbinati ai colori dei temi della collezione.

About Author

Francesco Russo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.