MILANO – “Sono vibrazioni di benessere e di bellezza che ci portano in un mondo di lusso autentico ma rilassato quelle che desidero trasmettere in ogni collezione. Un modo di essere in primis, e di vestire, che rappresenta la nostra storia, il nostro credo e i valori della nostra azienda”, dichiara Marco Baldassari fondatore e direttore creativo uomo di Eleventy.

Nelle collezione uomo FW 22_23 di Eleventy  la tradizione sartoriale si coniuga all’innovazione per  cappotti realizzati con preziosi tessuti doppi apribili che richiedono ognuno 14/16 ore di lavorazione.

Capi unici, leggeri ed impalpabili ma caldi, in lane “superfine” 14 microns o in cashmere.

Le giacche e gli abiti, rigorosamente realizzati con passaggi a mano, rappresentano un altro elemento di pregio e unicità

Giacche, blouson, giubbini in velluto rocciatore 500 righe, vecchio corduroy, e mescolanze di materiali, plasmano insieme il passato e il futuro in un prodotto fortemente contemporaneo. Volumi rilassati aggiornati e moderni, impreziositi da cuciture a mano e dettagli sartoriali.

Lo studio di finissaggi, trattamenti e tecniche, rendono la maglieria della prossima stagione contemporanea e sofisticata. Maglie gonfiate da aspature, ammorbidite da lavaggi speciali e rese scivolose e soffici da garzature con doppio o triplo passaggio. BalanceSlowlyQuiet, sono le  parole chiave ricamate su maglie in lane superfini e morbidissime. Completano  la proposta knitwear nuovi piumini con superfici in maglia o profili in coste, morbidi ma eleganti blazer, felpe e cardigan color-block .

Per Il tempo libero tute e felpe in filati preziosissimi come il Cashmere, il Sea Island e il Giza.

Pantaloni 5 tasche in tela denim realizzati su vecchi telai a navetta, rarissimi da trovare e custoditi dai nostri artigiani, per un esclusivo denim cimosato. Capi unici e ricercati che raccontano una storia di valori di tradizione ma soprattutto di innovazione. Pezzi numerati e disponibili solo per produzioni limitate visto i lunghi tempi di produzione

Uno studio del colore, esclusivo ed unico.

Toni molto chiari, ricercati e mai banali, dal gesso al miele fino ad arrivare al grigio cenere; un touché di colori rubino, poi il colore del cielo invernale (azzurro grigiato), e il verde spento dell’autunno, con un richiamo al giallo delle foglie.  Cromie mixate tra di loro dietro un accurato studio e sperimentazione per arrivare a creare un originale  equilibrio tra toni e mezzi toni  per una collezione dal forte aspetto di esclusività.

About Author

Francesco Russo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.