PORTO CERVO – Tasteful Concepts e 12.18. aprono il Signature-Beach Club “Cone Club” dentro il nuovo 7Pines Resort Sardinia, presentando un nuovo format di lusso “grezzo” per un’esperienza indimenticabile. 58 giorni e notti di emozioni nell’incantevole natura della Costa Smeralda.

Una combinazione tra un beach club alla moda e un ristorante esclusivo, dove il divertimento si sposa con una cucina eccellente, buona musica ed un’atmosfera informale, Cone Club apre a Baja Sardinia, dal 22 luglio con un grand opening weekend.

Questo è il Cone Club Sardinia, il Beach Club del nuovo 7Pines Resort Sardinia, non lontano da Porto Cervo, un luogo magico per vivere un’esperienza indimenticabile nel cuore della Costa Smeralda fino alla chiusura prevista per la metà di settembre. Il Beach Club, sito a picco sull’acqua, dove il mare per secoli ha creato, scavando nella roccia, un dolce promontorio, dove all’orizzonte si profilano le Isole dell’arcipelago de La Maddalena e nelle vicinanze attraccano eleganti yacht che potranno approfittare del servizio tender di proprietà del club. Un’ambientazione che promette qualcosa di straordinario. Tutto il giorno. Tutta la notte. Tutto unico. Un luogo per edonisti in cerca del puro piacere della vita.

Gli ospiti avranno “58 giorni di unicità” per viverlo, seguiti da altrettante notti, ognuna sarà diversa dall’altra, con ritmi slow, alternati a momenti di puro divertimento. Dal relax sulla spiaggia, a feste lunghe una notte, il tutto circondati dalla natura incontaminata e caratteristica di questo meraviglioso tratto di costa.

L’architettura e il design del Temporary Club si inseriscono con armonia nel paesaggio dove il profumo del mirto si fonde con quello quello del mare color smeraldo. Tohru Nakamura, chef tedesco-giapponese, firma una cucina da spiaggia, semplice e al contempo ricercata, in stretta collaborazione con chef e produttori locali, agricoltori e pescatori. In brigata anche gli chef Clemens Kriegerowski e Nicholas Hahn che propongono menu light dai sapori sorprendenti. Oltre alla cucina mediterranea premium che offrirà materie prime a KM zero e un tocco “giapponese”, troverete una selezione di tartare d’autore (carne, pesce, vegetariano e vegano), così da creare una proposta accattivante da presentare in menù.

Il Cone Club promette “58 giorni di unicità”. Perché in questa stagione gli ospiti avranno solo 58 giorni per vivere questo luogo speciale. Ciò significa esattamente 58 tramonti, ognuno dei quali rappresenterà un’esperienza indimenticabile e da non perdere. Ma si va oltre i tramonti, il Beach Club del 7Pines Resort Sardinia è il posto giusto per trasformare in realtà i sogni e i desideri individuali, a volte con intensi ritmi lenti, a volte con ritmi che diventeranno ritmati ed energetici. Il concetto “outdoor-only”, che il ristoratore e amministratore delegato Marc Uebelherr, originario di Monaco di Baviera, ha ideato per questa baia da sogno, insieme al project developer Christoph Kiening e al consulente strategico Mirko Negri, bilancia sapientemente e con disinvoltura i momenti veloci e lenti della giornata. Dai momenti di relax sulla spiaggia, alle feste esuberanti fino a notte fonda, l’esclusività e la massima qualità si fondono con la natura incontaminata e la semplicità, il tutto accompagnato da cibi e bevande esclusivi.

Dal punto di vista architettonico, per Jörg Lindner, managing partner del 12.18. Group, il 7Pines Resort Sardinia è il luogo ideale per continuare il concetto di Cone Club iniziato al 7Pines Resort Ibiza, che ha aperto nel 2018. “L’ ho capito subito quando sono stato qui per la prima volta: se vogliamo portare il marchio Cone Club nel futuro, la Sardegna con il suo estro, la sua gente e questa baia unica sono esattamente il posto giusto”.

I materiali naturali e l’estetica autentica offrono una “esperienza di lusso grezzo”, come dice Mirko Negri, che in qualità di consulente strategico apporta al concetto la sua pluriennale esperienza maturata in beach club di lusso ormai leggendari come il Nikki Beach e il Phi Beach. “L’idea di beach club si è sempre più evoluta negli ultimi 20 anni”, sottolinea Negri. “Il Cone Club è il miglior risultato possibile di questa evoluzione e di tutte le nostre esperienze: è un ritorno alle origini, olisticamente orientato, piacevolmente casual ed elegante allo stesso tempo”. Il concetto si rivolge quindi deliberatamente a persone di tutte le età che vivono secondo il motto “qualità, non quantità”. Saranno loro a decidere cosa succede al Cone Club: “Che preferiscano rilassarsi su comodi lettini o ballare sui tavoli”, annuncia Christoph Kiening, “il mood in questo luogo così speciale cambierà di giorno in giorno”.

“Insieme al team di 12.18., abbiamo lavorato a lungo in vista dell’inaugurazione. Siamo felici di poter iniziare presto e di poter dare il benvenuto ai primi ospiti”, riassume l’amministratore delegato Marc Uebelherr. “Siamo quindi alla ricerca di persone giovani e di mentalità internazionale che condividano la nostra visione e facciano risplendere il Cone Club con la loro personalità”, e incoraggia i candidati con una mentalità adeguata a entrare a far parte del team del Cone Club.

7Pines Sardegna: Un rifugio di lusso informale

Il 7Pines Resort Sardinia, Destination by Hyatt, adiacente a Porto Cervo, aprirà ai suoi ospiti nel luglio 2022. Il resort di 150.000 metri quadrati si trova al confine della famosa Costa Smeralda e offre 76 lussuose suite e sette spiagge private, oltre a servizi benessere di prima classe in un’atmosfera tanto esclusiva quanto informale.

Le persone chiave:

Marc Uebelherr (CFO di Tasteful Concepts GmbH) vanta oltre 25 anni di esperienza nel settore della gastronomia come proprietario, consulente e partner di diversi concetti di ristorazione. Oltre a sviluppare e implementare numerosi concetti gastronomici di successo (tra cui il ristorante gourmet Schreiberei, la fabbrica di caffè KaffeeWerk, il ristorante Fugazi e il concept italiano OhJulia!) Inoltre, il monacense è “Board International” della rete gastronomica “Leaders Club” e dispone di un ampio network internazionale. Christoph Kiening e Marc Uebelherr hanno unito le loro postazioni professionali per più di 30 anni, per citare alcuni dei luoghi dove hanno lavorato insieme ci sono il leggendario club P1 di Monaco e il Käfer Schänke. Come independent concept developer, Uebelherr ha costruito formati di ristoranti e nightclub per BMW, tra gli altri, e ha aperto lo snack bar Cosmogrill di Monaco di Baviera nel 2003 come pioniere della tendenza “better-burger” e della sostenibilità. Kiening è specializzato nello sviluppo di soluzioni di ospitalità per marchi e investitori privati. In qualità di Project Developer del Cone Club, porta la sua esperienza decennale di experience designer per creare ogni giorno esperienze uniche per gli ospiti.

L’italiano Mirko Negri vive il motto “Life is a Beach” come nessun altro. Come titolare, ha gestito, tra gli altri, i Luxury Beach Club Nikki Beach e Phi Beach in Sardegna, elogiato dal New York Times come il più bel beach club del mondo. In seguito, è stato responsabile dell’ospitalità VIP in vari hotel di lusso, stabilimenti balneari e festival d’arte e cinematografici tra Milano e Venezia. La sua pluriennale esperienza come Beach Club Founder in Costa Smeralda arricchisce il concetto di Cone Club tanto quanto la sua creatività e passione italiana.

Tohru Nakamura è nato a Monaco nel 1983 da padre giapponese e madre tedesca. Dopo essersi formato all’Hotel Königshof sotto la guida di Martin Fauster, ha lavorato nei ristoranti Vendôme a tre stelle di Joachim Wissler e come sous chef all’Oud Sluis sotto la guida di Sergio Herman. Nel 2014, come chef de cuisine al Geisels Werneckhof, ha ottenuto la sua prima stella Michelin e 17 punti di Gault Millau, seguiti da una seconda stella e un punteggio di 18 punti nel 2016. Nel 2019, Gault Millau ha premiato il ristorante con 19 punti e Nakamura come “Chef dell’anno”. Dopo la chiusura del Werneckhof, a causa dal Corona virus, Nakamura ha fatto colpo con il suo ristorante pop-up Salon Rouge a Monaco di Baviera, prima di assumere la direzione della gastronomia dello Schreiberei con Marc Uebelherr nel 2021. Nel marzo 2022, il ristorante “Tohru in der Schreiberei” ha ottenuto due stelle Michelin.

Clemens Kriegerowski, fin dagli anni sua formazione professionale per diventare chef avvenuta nel 1998, è rimasto fedele alla sua passione e ha collezionato diverse esperienze nel campo in varie e rinomate località. La sua esperienza spazia dal ruolo di capo chef esecutivo nel ristorante francese di alta classe Borchardt con sede a Berlino, all’essere lavoratore autonomo e gestire la propria attività.

Nicholas Hahn, insieme a Clemens Kriegerowski, è ai vertici della Tasteful Concepts’ Kitchen. Dopo essersi diplomato chef nel 2004, ha avuto la possibilità di lavorare in diverse cucine in tutto il mondo, inclusi paesi come il Portogallo e gli Stati Uniti. Dopo aver trascorso diversi anni all’estero, Nicholas ha deciso di tornare alle sue radici e ricominciare a lavorare in Germania, dove ha lavorato duramente per raggiungere l’attuale posizione di capo chef. Finora ha lavorato come chef presso il Ristorante e Trattoria Ai Pero, Andernach, Germania (17 Points Gault Millau, 8 Pfannen Gusto, 3,5 Feinschmecker, Award Best Italian Restaurant Germany Gault Millau 2021).

Jörg Lindner è socio amministratore del 12.18. Group. L’azienda di Düsseldorf sviluppa e gestisce progetti alberghieri di alto livello, tra cui lo SCHLOSS Roxburghe in Scozia, l’Hotel Stadt Hamburg sull’isola di Sylt, il 7Pines Resort Ibiza – Destination by Hyatt e il boutique hotel di lusso San Carlos a Manhattan. Fedele alla filosofia dell’azienda “Different. On principle”, le destinazioni 12.18. convincono con concetti straordinari in luoghi eccezionali in tutto il mondo. Insieme a Marc Uebelherr, 12.18. lavora su concetti gastronomici eccezionali nell’ambito della joint venture Tasteful Concepts.

Tasteful Concepts GmbH è una joint venture tra il ristoratore di tendenza Marc Uebelherr, con sede a Monaco, e il 12.18. Group, con sede a Düsseldorf. Nel 2019, il 12.18. ha acquisito una partecipazione del 50% in Tasteful Concepts GmbH (ex Gastro & System GmbH). L’obiettivo è quello di utilizzare gli oltre vent’anni di esperienza e la rete gastronomica di Uebelherr per progettare e realizzare nuovi concetti F&B. Per quanto riguarda le destinazioni del 12.18., ciò significa, tra l’altro, lo sviluppo del Cone Club che, dopo il successo ottenuto al 7Pines Ibiza, verrà ora lanciato al 7Pines Resort Sardinia. Il Cone Club è un ristorante sulla spiaggia aperto tutto il giorno, che la sera si trasforma in un elegante locale “dine and dance”, che si adatta ai desideri e alle idee di una routine quotidiana rilassata ma dinamica degli ospiti. Oltre ai propri progetti, il 12.18. partecipa a tutte le altre iniziative di Marc Uebelherr attraverso la sua quota del 50% in Tasteful Concepts GmbH.

About Author

Francesco Russo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.